Columbia TI amplia il team dirigenziale

Nuovi ruoli per Richard Watts, Stewart Bennett e David Logan a seguito del completamento dell'acquisizione dell'attività di gestione patrimoniale EMEA di BMO Financial Group
25/08/2021 | Redazione Advisor

Columbia Threadneedle Investments nominerà Richard Watts, Stewart Bennett e David Logan nel suo team dirigenziale ampliato a seguito del completamento dell'acquisizione dell'attività di gestione patrimoniale EMEA di BMO Financial Group, prevista nel quarto trimestre di quest'anno. Il completamento dell'acquisizione e le nomine dei vertici rimangono soggette al ricevimento delle approvazioni normative.

Richard Watts diventerà chief investment officer, EMEA e supervisionerà la funzione di investimento di Columbia Threadneedle nella regione, basandosi sull'approccio e sulle capacità forti e consolidate dell'azienda. Richard è attualmente chief investment officer di BMO GAM. Il mese scorso Columbia Threadneedle ha annunciato la transizione pianificata del suo attuale cio EMEA, William Davies, che succederà al cio globale Colin Moore quando questi si ritirerà dalla società nel gennaio 2022. Insieme, William e Richard forniranno continuità ai professionisti dell'investimento e ai clienti di entrambe le aziende, oltre a una comprovata leadership dei team d'investimento. Richard riferirà a William.

Stewart Bennett sarà nominato nel nuovo ruolo di global head of alternatives, creando una capacità globale che gestirà più di 47 miliardi di dollari in attività alternative al completamento dell'acquisizione. In questo ruolo, Stewart guiderà l'espansione delle attività immobiliari di Columbia Threadneedle (comprese le attività immobiliari nel Regno Unito, in Europa e negli Stati Uniti e un'attività infrastrutturale), l'attività di private equity, l'attività di hedge fund Seligman con sede negli Stati Uniti, Thames River Capital (titoli immobiliari) e Pyrford (ritorno assoluto, azioni internazionali e globali).

Stewart è attualmente global head of alternatives di BMO GAM, ruolo che ricopre da quando è entrato a far parte dell'azienda nel 2019. Al 30 giugno 2021 David Logan sarà nominato global chief operating officer, un nuovo ruolo responsabile di garantire l'eccellenza operativa e di collaborare con i responsabili regionali e la nostra leadership degli investimenti per sviluppare e implementare i piani annuali di cambiamento aziendale e la nostra agenda strategica a lungo termine. Guiderà anche il miglioramento continuo per quanto riguarda il rischio e i controlli e promuoverà la cultura di gestione del rischio dell'azienda.

David ha ricoperto una serie di ruoli presso BMO GAM e le sue filiali, tra cui chief financial officer, chief operating officer, EMEA e ultimamente global head of distribution. Con l'assunzione di questo nuovo ruolo da parte di David, la maggior parte delle sue responsabilità in BMO Distribution passerà a Michaela Collet Jackson, head of distribution, EMEA di Columbia Threadneedle, dopo il completamento dell'acquisizione e previa approvazione normativa. Stewart e David riferiranno a Ted Truscott, amministratore delegato.

Ted Truscott, ceo di Columbia Threadneedle Investments, si dice “entusiasta di dare il benvenuto a Richard, Stewart e David nel team di leadership ampliato di Columbia Threadneedle. Andranno ad aggiungersi alla nostra forte rosa di leader esperti e focalizzati sul cliente nella gestione patrimoniale e contribuiranno a posizionare l'azienda per soddisfare le esigenze attuali e future degli investitori di tutto il mondo. La nostra acquisizione dell'attività di gestione patrimoniale europea di BMO aggiunge forze e capacità complementari in aree strategicamente importanti, e queste nomine dimostrano la compatibilità delle nostre attività. Richard è stato parte integrante della crescita e del successo della proposta di investimento di BMO GAM, compresa la sua leadership negli investimenti e nelle soluzioni responsabili, riflettendo la sua visione strategica e la chiara comprensione delle esigenze dei clienti”. 

"L'istituzione di un'attività globale negli alternativi - prosegue - è un'importante pietra miliare per Columbia Threadneedle. Negli ultimi anni abbiamo ampliato le nostre capacità alternative in risposta alla crescente domanda dei nostri clienti di attività meno liquide e diversificate, sia come strategie autonome che all'interno di soluzioni su misura. Con l'esperienza e la leadership di Stewart, vediamo un grande potenziale per sviluppare ulteriormente questa offerta".

"L'eccellenza operativa – conclude Tuscott - è fondamentale e nel nuovo ruolo di Global Chief Operating Officer David porterà un'ampia conoscenza e una profonda esperienza tecnica e del cliente per aiutare a realizzare il nostro programma di cambiamento e garantire un ambiente robusto e focalizzato sul rischio e una cultura di eccellenza operativa mentre riuniamo le nostre organizzazioni nei prossimi mesi e oltre".

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.