avatar

01/04/2022

IBanFirst, Michele Sansone country manager per l’Italia

Highlights
  • La fintech fornitore globale di servizi finanziari, dà alle PMI soluzioni su misura per la gestione di incassi e pagamenti internazionali
La News

La fintech iBanFirst, fornitore globale di servizi finanziari che offre alle PMI soluzioni su misura per la gestione di incassi e pagamenti internazionali, ha scelto Michele Sansone come country manager per l’Italia. L’obiettivo dichiarato con il recente ingresso nel mercato italiano è di espandere il proprio business attirando nuovi clienti attraverso l’assunzione di oltre 30 specialisti nel triennio 2022-2024.

Laureato in Finanza, Michele Sansone vanta oltre 5 anni di esperienza nello sviluppo, consulenza e nella strategia di go-to-market nel mondo delle vendite e dei pagamenti internazionali. È un esperto nel campo del fintech, comunicazione e marketing. Ha collaborato alla pianificazione per il team italiano di una fintech attiva nel settore della gestione del rischio, gestendo un portafoglio di oltre 200 clienti di alto valore, negoziando i prezzi direttamente dai fornitori di qualità e supervisionando le collaborazioni tra Paesi con Spagna, Regno Unito, Grecia e Romania. Si è poi occupato della pianificazione vendite e forecast per l’intero dealing team, oltre a fornire servizi di consulenza a PMI e aziende a media capitalizzazione con idee innovative per ottimizzare l’esposizione valutaria dei clienti.

Nel ruolo di country manager per l’Italia di iBanFirst, si occuperà di seguire tutte le operazioni per lo sviluppo del business all’interno del mercato italiano, creando un nuovo team di consulenti esperti in pagamenti internazionali e gestione del rischio cambio.

“Sono orgoglioso di essere entrato a far parte di una realtà dinamica e in costante crescita come iBanFirst. Lavoreremo duramente per espandere il business all’interno del mercato italiano attirando nuovi clienti e ingaggiando oltre 30 specialisti nel triennio 2022-2024 - ha dichiarato Michele Sansone, country manager per l’Italia di iBanFirst - Il mercato dei pagamenti internazionali continua a essere in forte crescita, accompagnato da una grande spinta data dalla digitalizzazione dei servizi. Con iBanFirst saremo vicini alle PMI e alle imprese, mettendo a disposizione la nostra esperienza e il nostro know-how in materia”.

Fondata nel 2013 a Parigi, iBanFirst si pone come alternativa alla tradizionale offerta bancaria e aiuta le imprese internazionali ad accrescere il proprio business, semplificando le operazioni quotidiane. L’Azienda conta attualmente oltre 250 dipendenti e serve oltre 4.000 clienti in tutta Europa. Nel corso degli anni ha raccolto 46 milioni di euro dai principali fondi di venture capital europei come Elaia e Bpifrance Large Venture. Nel maggio 2021, inoltre, ha completato un round di finanziamento dal valore di 200 milioni di dollari con la società di private equity di Los Angeles Marlin Equity Partners. Oltre all’Italia, negli ultimi anni ha aperto in diversi paesi dell’Est Europa, tra cui Romania, Ungheria e Bulgaria, preparandosi ad entrare anche in Spagna.

Ti interessa questo argomento? Leggi anche:

PENSATI PER TE:

ISCRIVITI

Iscriviti qui alle newsletter, inserendo il tuo indirizzo e-mail: