Banca Widiba, masse da record nei primi nove mesi dell'anno

La Banca tocca nuovi massimi con masse sulla soglia dei 10 miliardi di euro e consolida il posizionamento nella consulenza e nell'innovazione, accelerando sulla sostenibilità
08/11/2021 | Lorenza Roma

Prosegue con un trend sostenuto la crescita di Banca Widiba che nei primi nove mesi dell'anno ha registrato ottimi risultati. Le masse totali risultano pari a 9,9 miliardi di euro, segnando una crescita rispetto al 2020 che sfiora il miliardo di euro (+980 mln di euro), guidata dalla significativa accelerazione della componente investimenti che ha contribuito in via pressochè esclusiva (95%) alla crescita dell’AUM. Per contro, grazie alle politiche volte alla conversione della liquidità, si riduce la componente di raccolta diretta in conto deposito, in discesa del 30% a 1,1 miliardo di euro. I collocamenti di risparmio gestito al 30 settembre raggiungono la quota di 935 milioni di euro (+47% YoY), di gran lunga la miglior performance di sempre dei consulenti finanziari.

 

Nel corso dell’anno la banca ha accelerato anche il proprio focus sul comparto degli impieghi commerciali con uno stock che si attesta a 751 miloni di euro, con nuove erogazioni di mutui pari a 120 milioni di euro in crescita del +45% rispetto agli 80 mln di euro dello scorso anno. La qualità del credito si conferma su livelli elevati con una percentuale di crediti non performanti netti pari all’1% dello stock complessivo e con un relativo tasso di copertura irrobustito al 47,6%. A fine settembre sul totale di n. 275 mutui con richiesta di sospensione per un valore di 35,9 milioni di euro, 226 sono scadute con una regolare ripresa del piano di ammortamento al 97%.

 

In crescita anche l’organico della rete dei consulenti finanziari, con l’ingresso di 22 nuovi professionisti da inizio 2021 (10 nello scorso anno) e il portafoglio medio che sale ad un nuovo massimo di 15 milioni di euro procapite, in crescita del +13% nell’ultimo anno. Così come aumentano del +32% YoY le masse in consulenza evoluta, che raggiungono i 4,1 miliardi di euro.

 

L’utilizzo sempre maggiore della Banca e la fidelizzazione dei clienti si riflettono sia negli indicatori transazionali quantitativi (18,6 milioni di accessi alla piattaforma, +16% YoY - transazioni banking 13,1 mln, +19% - transazioni investimenti 677.000, +16%), sia negli indicatori qualitativi, che registrano un rating pari a 4,85/5 con oltre 1 milione di giudizi dei clienti, confermando i consueti livelli di soddisfazione (98%). Continua il trend di crescita relativa degli accessi da app, pari al 74% del totale rispetto a quelli da desktop pari al 26% (la precedente rilevazione di fine 2020 evidenziava un rapporto di 72% contro 28%).

 

Marco Marazia (in foto), direttore generale di Banca Widiba, ha dichiarato: “La crescita, che prosegue costante anche nel 2021, e la scalabilità della macchina di erogazione del servizio sono il risultato del nostro modello di banca: incessante ricerca dell’eccellenza per i nostri clienti e continua ottimizzazione dei processi digitali. Innovazione, sicurezza e qualità dell’esperienza bancaria per i clienti sono al tempo stesso alla base del nostro impegno per restituire qualità nell’esperienza lavorativa ai nostri dipendenti e consulenti. La banca adotta da sempre un modello orientato alla sostenibilità ambientale, sociale e aziendale, fondato sull’ascolto e sull’inclusività per restituire valore alle persone e coniugare il benessere di tutti gli stakeholders.”

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.