avatar

05/10/2022

Net4Capital ridefinisce il proprio assetto societario

Highlights
  • Gabriele Rossi, uno dei fondatori, ha rilevato le quote degli altri tre soci, trasformando Net4Capital da SRL a Spa
La News

Nata dalla visione comune di quattro professionisti di operare con i meccanismi tipici del club deal, mettendo a sistema network, esperienze e competenze, Net4Capital ridefinisce il proprio assetto societario ed i propri obiettivi. Gabriele Rossi, uno dei fondatori, ha rilevato le quote degli altri tre soci, trasformando Net4Capital da SRL a Spa, e, insieme al nuovo partner Jara Scialoja, sta sviluppando un innovativo progetto imprenditoriale che racchiude le caratteristiche di una holding & management company, elementi propri di un family office e tratti strategici di una merchant bank, nell’industry del private capital.

In un biennio di attività, in cui si è consolidata, tra le altre, la partnership con CDP Ventures Capital SGR, che riveste e rivestirà un ruolo fondamentale per la crescita complessiva e sostenibile dell’ecosistema imprenditoriale italiano, Net4Capital ha raggiunto ottimi traguardi investendo su realtà di successo, come Barberino’s e My Lab Nutrition - cedute in plus valenza in modo da concentrarsi fin da subito sulle sue partecipazioni presenti e future e sui suoi investimenti – Moovenda e Back to Work. È recente l’acquisto, da parte di Net4Capital, della maggioranza di Aetos Partners Srl, Financial advisory Firm specializzata in operazioni finanziarie e strategie per PMI, “operazione importante sia per gli economics di Aetos, crescita del fatturato e ebitda sostanzioso, sia per la valenza sinergica che il gruppo oggi è in grado di esprimere”, commenta Beatrice Romani, membro del Consiglio di Amministrazione e del Comitato Investimenti di Net4Capital.

Insieme a un team di advisor e industry expert, la volontà di Gabriele Rossi, in qualità di Fondatore e Presidente del Consiglio d’Amministrazione, che ricopre anche il ruolo di Presidente di Aetos Partners, la recente realtà acquisita, e di Jara Scialoja, partner e strategist, che, da oltre 20 anni, opera come consulente finanziario, focalizzando la sua attività nella costruzione e gestione di patrimoni di famiglie imprenditoriali, è ora quella di puntare su società target con un fatturato tra i 3 e i 50 milioni di euro, prevalentemente attraverso operazioni di private equity, con investimenti diretti su modelli di business validati e sostenibili.

Una parte minoritaria del portfolio sarà gestita diversificando, con strumenti più tradizionali quotati, nei seguenti megatrend: food innovation & tech, space economy, digital health care, biotech, cybersecurity, AI, hydrogen economy.

“Net4Capital Spa si propone di gestire il proprio patrimonio finanziario attraverso due grandi rami: da un lato le operazioni dirette in PMI attraverso capitale finanziario e capitale manageriale volte ad accelerare la crescita o a stimolare un cambiamento. L’obiettivo non è di breve periodo, ma di rappresentare un capitale di lungo periodo ed un blocco manageriale/operativo importante per l’azienda”, dichiara Gabriele Rossi, partner e CEO Net4Capital. “Da un altro lato attraverso una gestione opportunistica e strategica dei propri investimenti, con obiettivi di ritorni costanti e di medio periodo. I Soci di N4C saranno remunerati attraverso una politica di dividendi coerente con l’andamento della società che ha tra gli altri, un obiettivo a medio termine di quotazione”.

“La vera sfida che ci attende nei prossimi anni sarà di come estrarre valore dal capitale di rischio in un contesto di normalizzazione di politica monetaria e di un mondo in fase di de-globalizzazione”, aggiunge Jara Scialoja, partner e strategist Net4Capital. “Investiremo i nostri capitali cercando di diventare un partner di riferimento importante per gli imprenditori con cui lavoreremo, per creare valore in un’ottica di lungo termine, senza troppe pressioni di ritorni a breve, e senza uno schema di “exit” troppo rigido. Avremo un approccio estremamente flessibile per cogliere tutte le opportunità che si presenteranno, analizzandole con metodo e cercando di mettere a fattore comune tutte le nostre conoscenze”.

Ti interessa questo argomento? Leggi anche:

Iscriviti qui alle newsletter, inserendo il tuo indirizzo e-mail: